Condividi su: / Share this:
FaceBook  Twitter  

GIRO & INCROCIO 2016

4/6 marzo 2016

Caratteristica del merletto di Sansepolcro è la figura piena. Bestie mitologiche come draghi e grifi o bestie esotiche come la giraffa, furono riprese dai modellari cinquecenteschi, interpretati dalla penna di Domenico Petri e realizzati dalle mani della moglie Ginna Marcelli che all’inizio del ‘900 fece del merletto a Sansepolcro una fiorente attività. Adesso è l’associazione “Il Merletto nella Città di Piero” che si occupa di fare scuola e interpretare questo patrimonio culturale per non disperdere la sapienza di un secolo di lavoro delle donne della Valtiberina. Ed il bestiario è l’argomento di questo Giro & Incrocio 2016: punto tela, paia inserite e paia levate a seconda dello spessore richiesto dal disegno, non più una geometria precisa di paia che cominciano il disegno e che arrivano fino alla fine. Di lino è il filato utilizzato utile per mantenere saldo il merletto, ed una formella romboidale è il risultato del lavoro che ci aspetta.

Il corso è consigliato a chi ha già esperienza, anche solo di base, con il merletto a fuselli.

clicca per ulteriori dettagli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo